Contenuto principale

Lo scorso 11 maggio, alla presenza delle autorità torinesi del mondo della politica e della scuola, si è svolta presso la Sala Carpanini del Palazzo Comunale di Torino la premiazione del Concorso nazionale di poesia “Una poesia dal cassetto 4”.

Il concorso, rivolto agli studenti delle scuole superiori di tutta Italia, è promosso ogni anno dall’Associazione culturale Παιδῶν ποίησις in collaborazione con il liceo “Passoni” di Torino e ha visto alcuni nostri studenti premiati: 1° premio della sezione “Poesie” ad Alice Baccolini  (3A classico), per la medesima sezione menzione con pubblicazione per Leonardo Cagnoli (5C scientifico) e per Laura Prati (3A classico).

All’evento, come è consuetudine, è stato dato risalto con una apposita pubblicazione presentata al Salone del Libro di Torino.

Da sinistra: Leonardo Cagnoli, il poeta Mario Dino, Laura Prati e Alice Baccolini

“La poesia favorisce il dialogo tra culture e stimolare i ragazzi a far uscire le poesie “dal cassetto” significa invitarli a confrontarsi con uno degli istituti fondanti della nostra memoria collettiva”, così si è espressa l’Assessore all’Istruzione della regione Piemonte, mentre il poeta Mario Dino, anima del concorso, così scrive nella Prefazione all’edizione a stampa dei testi dei giovani poeti: “Non bastano le parole per dire di noi nel fiume delle passioni amorose, delle passioni di vita; occorre andare oltre le “frivole grida, ridicole chiacchiere, risibili lagne”, uscire dal sé e avere il coraggio di rivolgere….”gli occhi pieni di mondo e il cuore leggero di vita”, verso una conoscenza superiore, che ci guarisce con una breve risata, quella dell’artista folle, che sa apprezzare la vita perché “ladro di nuvole”, che sa, con la poesia, cogliere “l’essenza delle cose”(…) e gli studenti di tutto il mondo, uniti come impetuosa valanga, salveranno questo mondo alla deriva”.

Complimenti ai nostri studenti per il loro amore per la poesia e per la loro creatività.