Contenuto principale

Spazio Alunni

Spazio dedicato agli studenti del nostro Istituto

locandina 2019

maxresdefault

Anche quest'anno, grazie al  prezioso impegno con cui la prof.ssa Maria Carla Ferrari ha garantito i contatti tra il mondo della scuola e l'universo delle istituzioni psichiatrico-sanitarie, i ragazzi delle classi VC - sezione classica- del nostro Liceo,  hanno potuto condurre un coinvolgente percorso di approfondimento disciplinare attraverso l’intervento in classe di un ospite prestigioso, il dottor Gaddomaria Grassi, psichiatra, Direttore del Dipartimento di salute mentale e dipendenze patologiche dell’azienda AUSL di Reggio Emilia.

ted0

On April 26 our second public TED event took place in the Aula multimediale of the via Franchetti seat.  A valiant group of fifteen students from both Liceo classico and Liceo scientifico performed  in front of an enthusiastic audience; the chosen theme “The Alphabet of the Future” inspired five topical talks given by as many hyper-motivated talkers.

leonardo da vinci ne la scuola di atene

Strepitoso risultato per il nostro Nicolò Catalani, allievo della prof.ssa Bonilauri e studente della classe 5F sezione scientifica: ha ottenuto il PRIMO POSTO alla fase regionale delle Olimpiadi della Filosofia e dovrà rappresentare l’Emilia Romagna alla fase nazionale prevista per il 13-14-15 di Maggio a Roma.

invito convegno RS 162 1

Sabato 6 aprile presso la Sala del Capitano del Popolo dell’Hotel Posta in Piazza del Monte  a Reggio Emilia, è stato presentato il numero 162 di Reggio Storia, prestigiosa rivista trimestrale di storia e cultura fondata nel 1978 dal dottor Gino Badini.

Si tratta di un numero speciale per quattordici studenti del Liceo Classico, perché le prime pagine della nota pubblicazione ospitano un estratto del lavoro da loro compiuto lo scorso anno nell’ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro “Nuove RI_generazioni”, in collaborazione con il Comune di Reggio.

prima

Sono circa una novantina i ragazzi dell’”Ariosto Spallanzani” che anche quest’anno hanno dato il loro indispensabile contributo alle Giornate FAI di primavera in qualità di Ciceroni. Questo è un impegno che la nostra scuola ha mantenuto negli anni e che via via ha trovato una partecipazione sempre più entusiasta da parte dei ragazzi.