Contenuto principale

Spazio Alunni

Spazio dedicato agli studenti del nostro Istituto

DAVAMTI SCUOLA

Così titolava una articolo a tutta pagina della Gazzetta di Reggio.
Si sono infatti conclusi i due incontri domenicali di scoperta della città tenuti dalle allieve della sezione classica della nostra scuola.
DAVANTI CHIESA
Un successo di pubblico al di là di ogni previsione: una cinquantina di presenze ogni volta e tanti complimenti per le guide.

inizio

Nella mattinata di mercoledì 27 febbraio le classi 5^As e 4^Bs si sono recate al Centro Oncologico ed Ematologico di Reggio Emilia (CORE), per un incontro con Francesco Merli e Roberto Abati, rispettivamente presidente e direttore del GRADE, associazione che con medici, infermieri, ex pazienti e volontari da anni sostiene progetti di ricerca e assistenza per malattie onco-ematologiche.

La nostra scuola propone anche quest'anno iniziative di conoscenza dei luoghi della città attraverso visite guidate condotte dai ragazzi della sezione classica.
Siete tutti invitati a partecipare!

Immagine

logo

Pubblichiamo la graduatoria dei vincitori della XXVII edizione delle Olimpiadi di filosofia.

I docenti della commissione esprimono un vivissimo apprezzamento per tutti  i partecipanti, che con il loro entusiasmo e la loro creatività hanno prodotto elaborati di alto livello ed hanno confermato che nei giovani l'interesse per i temi filosofici è vivo e profondo

SONO CONVOCATI ALLA FASE REGIONALE I PRIMI DUE CLASSIFICATI PER OGNI CANALE (ITALIANO/INGLESE)

giornodelricordo2015

"Fummo condotti in sei, legati insieme con un unico filo di ferro, oltre a quello che ci teneva avvinte le mani dietro la schiena, in direzione di Arsia. Indossavamo i soli pantaloni e ai piedi avevamo solo le calze. Un chilometro di cammino e ci fermammo ai piedi di una collinetta dove, mediante un filo di ferro, ci fu appeso alle mani legate un masso di almeno 20 k. Fummo sospinti verso l’orlo di una foiba, la cui gola si apriva paurosamente nera.” 

Raoul Pupo

IMG B3CF611F660E 1

ELENA BONACINI (VC CLASSICO) SI RACCONTA

Dreaming spires? Yes? No? Am I out of my mind?

 — Sognanti guglie? Sì? No? Sono fuori di testa?

Questo è un tweet che ho pubblicato sul mio profilo Twitter il 12 settembre 2018. Rileggerlo adesso suscita emozioni contrastanti: incredulità, tenerezza, sollievo, ed entusiasmo. A pochi giorni dall’inizio dell’anno scolastico mi sentivo divisa tra due progetti, due lingue: da una parte l’imminente ritorno al mio liceo classico dopo dieci mesi di scambio culturale negli Stati Uniti; dall’altra, il sogno, l’ambizione di voler tornare a studiare all’estero dopo il diploma. Ho scritto quel post con in testa le parole del poeta Matthew Arnold, che ha così catturato la città di Oxford: una città dalla bellezza semplice e poetica che fa davvero sognare, con i suoi edifici maestosi, le sue cattedrali, le biblioteche e gli storici colleges dalle sfumature dorate. All’idea di poter un giorno studiare in quella celebre università mi chiedevo Sono fuori di testa?