Contenuto principale

Spazio Genitori

Riportiamo quanto pubblicato sul sito http://giochimatematici.unibocconi.it

In seguito ai provvedimenti indicati dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4/03/2020 e successivi, le Semifinali dei "Campionati Internazionali di Giochi Matematici", previste nel mese di marzo, sono annullate.

Si continua a monitorare l'evolversi della situazione e per cercare di trovare nei prossimi mesi delle nuove forme organizzative che consentano ugualmente lo svolgimento della 27-esima edizione dei "Campionati Internazionali di Giochi Matematici".

Si consiglia pertanto ai concorrenti di consultare il sito http://giochimatematici.unibocconi.it per aggiornarsi sull’evoluzione della situazione e per vedere se la realtà socio-sanitaria del Paese permetterà di realizzare un progetto alternativo.

Per coloro che hanno il piacere di tenere allenata la propria mente, per coloro che vogliono rimanere in forma per le prossime gare matematiche, per chi vuole passare qualche momento di svago…il centro Pristem ha pensato di pubblicare sul sito tre quesiti con le relative soluzioni (il giorno successivo). Quesiti avranno difficoltà diverse: ce ne saranno di più semplici, di meno facili e addirittura di impegnativi.

Con grande rammarico informiamo che la 24 edizione della prova AnacletoInLab non potrà aver luogo. Contiamo di rimandarla a momenti di lavoro più tranquillo e regolare, il prossimo anno.

Con l'augurio sincero a tutti di superare con serenità questi momenti difficili.

Giuliana Cavaggioni
responsabile di progetto GdA

Scarica il messaggio del Direttore Generale Stefano Versari 

“Cigni neri” al tempo del Coronavirus
Un messaggio ai giovani che fanno scuola ma non a scuola
Stefano Versari - Direttore Generale

Alcuni mezzi di comunicazione hanno denominato “cigno nero” l’epidemia di coronavirus che sta sconvolgendo le nostre abitudini. L’espressione deriva da un saggio del 2007 ( The Black Swan ) di Nassim Nicholas Taleb. Viene usata per indicare un evento imprevedibile che cambia le convinzioni precedenti. Così accadde quando si scoprirono, Australia, cigni neri, fino ad allora ignoti, Taleb, in una recente intervista , ha negato che l’arrivo del coronavirus possa essere considerato un “cigno nero” perché se il virus in sé era imprevedibile, l’evento “pandemia” era prevedibile, in un mondo globalizzato e interconnesso come il nostro.

Chi è, allora, il “cigno nero” di questo tempo?

Per spiegarlo vado indietro, all'anno 1966. Il mondo occidentale era percorso dalla cosiddetta “rivoluzione giovanile”. In Italia i “ribelli” venivano chiamati “capelloni”, “barbudos”. Professavano “ il rifiuto di ogni forma di collaborazione, per staccarsi dalle vecchie generazioni, al fine di dimostrare agli altri la validità della «provocazione», definita come «nuova metodologia »” . Le voci “pubbliche” dicevano “peste e corna” di questi giovani che sovvertivano abitudini e stili di vita.

Reggio Emilia, 12 marzo 2020

Agli studenti e alle loro famiglie
e p.c. Ai docenti

Comunicazione in forma circolare n° 289

Oggetto: attività didattica a distanza

Gentili famiglie, gentili studenti,

a fronte della sospensione delle attività didattiche e del protrarsi di tale sospensione, tutta la comunità della scuola è chiamata a una piena collaborazione.

I docenti hanno attivato con tempestività e competenza, ben oltre i propri doveri di servizio, ogni possibile strumento per la didattica a distanza, dimostrando di non venire meno al proprio compito educativo, con grande dedizione e passione per la propria missione formativa e cercando anche di non lasciare gli studenti in completo isolamento.

Pur consapevoli che nessuno strumento può sostituire quel vivo dialogo educativo che costituisce l’anima dell’apprendimento, i docenti hanno stabilito di incrementare le attività a distanza e allo stesso tempo di semplificare gli orari e gli strumenti di supporto, poiché si ritiene che gli studenti debbano essere in ogni modo facilitati nell'accesso.

Il collegio docenti ha quindi deciso che attiverà tre sistemi di didattica a distanza, sostanzialmente già sperimentati dal 2 marzo scorso:

  1. Lezione frontale (webinar);
  2. Lezione interattiva (meet)
  3. Assegnazione di attività da svolgere in autonomia ( letture, esercitazioni, video,…)

I docenti restano liberi di utilizzare il supporto e la piattaforma che risulta a loro più congeniale, ma l’istituto scolastico propone sostanzialmente due strumenti: le Google suite e le sale webinar già ora utilizzate, a tal fine per gli studenti è stata creata una mail di istituto sul dominio della scuola che costituirà uno strumento privilegiato di comunicazione e che riceveranno tramite registro elettronico.

Le lezioni si svolgeranno secondo l’orario regolare della classe dalla data che vi sarà indicata nell'apposito sezione del sito.

Tutti gli argomenti proposti e le attività assegnate saranno riportate sul registro elettronico, affinché gli studenti non abbiano difficoltà a reperire istruzioni e materiali.

I docenti garantiranno un orario minimo di lezioni live per tutte le classi, secondo il proprio orario e, in aggiunta a queste, attività da svolgere autonomamente nelle quali accompagneranno gli studenti

 Per la validità dell’anno scolastico, quanto alla presenza fisica a scuola, è già indicata la deroga (D.P.C.M. 4 marzo 2020, Nota MIUR 278 del 6 marzo 2020, ciò nonostante si ritiene opportuno fornire alle attività che gli studenti stanno svolgendo a casa anche un riscontro valutativo.

 La finalità di tali valutazioni a distanza rimane quella di sostenere e motivare il lavoro degli studenti, proporre loro un monitoraggio degli apprendimenti e valorizzare l’impegno, la presenza ai webinar, la  serietà e la costanza che con grande maturità stanno dimostrando

 Si raccomanda vivamente a tutti gli alunni di seguire ed eseguire quanto proposto dai docenti, negli orari indicati e nelle modalità previste, e di improntare l’esecuzione dei compiti, test, verifiche ad onestà intellettuale e rispetto, soprattutto di se stessi.

Ringrazio quindi i docenti per tutto quanto fanno quotidianamente e che solo parzialmente riusciamo a vedere nell’affrontare questa nuova e inaspettata sfida, gli studenti per la loro vitalità ed energia, che ci sostiene nel lavoro e per l’impegno che già dimostrano e le famiglie per la collaborazione con cui potranno sostenere i ragazzi.

Vorrei anche assicurare famiglie e studenti in merito al fatto che, appena potremo rientrare a scuola, si spera il prima possibile, tutti gli sforzi saranno profusi per permettere una ripresa serena delle attività, nella consapevolezza della situazione eccezionale che ci si trova a fronteggiare e con l’intento di valorizzare al massimo il lavoro dei ragazzi.

Sono a disposizione delle famiglie per necessità di chiarimenti o per informazioni relative alle attività didattiche in corso.

Il dirigente scolastico
Prof.ssa Rosella Crisafi

Scarica DPCM 04/03/2020

A seguito della pubblicazione del D.P.C.M. inerente le misure urgenti di contenimento del contagio da coronavirus nelle regioni Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, si comunica la sospensione fino al giorno 15 marzo p.v. dei servizi educativi dell’infanzia e delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche

FINO A DOMENICA 15 MARZO COMPRESA:

Gli studenti di tutte le classi NON frequenteranno l’istituto, le lezioni e le altre attività didattiche sia obbligatorie che elettive (corsi di recupero, progetti di ampliamento dell’offerta formativa, ecc.) previste sia in orario antimeridiano che pomeridiano.

Questi giorni non saranno computati come assenze ai fini della validità dell'anno scolastico.

Gli studenti sono invitati a frequentare le lezioni a distanza sulla base dei calendari pubblicati sul sito e quotidianamente aggiornati e a consultare quotidianamente il registro elettronico per acquisire i materiali inviati dai docenti tramite vari supporti multimediali (registro, google classroom, mail, gruppi appositamente creati)

Pur essendo gli uffici aperti al pubblico, si invitano i genitori a seguire le seguenti INDICAZIONI PER L'ACCESSO AGLI UFFICI, per limitare la probabilità di contagio:

Contattare TELEFONICAMENTE la scuola ai numeri 0522 438841 oppure 0522 438046 ed esporre la necessità in modo da permettere la valutazione della reale necessità di recarsi fisicamente presso l’istituto.

Contattare l'ufficio via mail all'indirizzo: segreteria@liceoariostospallanzani-re.edu.it

TUTTE LE RIUNIONI PROGRAMMATE ( RIUNIONE SOMMINISTRATORI INVALSI E RIUNIONI DI MATERIA) SONO RIMANDATE A DATA DA DESTINARSI

I CONSIGLI DI CLASSE DEL 9, 10 e 12 MARZO SONO ANNULLATI

TUTTE LE ATTIVITA' DI FORMAZIONE, sia ordinarie sia per i docenti in anno di formazione e prova, SARANNO RIPROGRAMMATE e ne sarà data tempestiva comunicazione

Il Dirigente scolastico
Prof.ssa Rossella Crisafi